Staff del dirigente scolastico

Il dirigente scolastico può individuare docenti che lo coadiuvano in attività di supporto organizzativo e didattico dell’istituzione scolastica

Cosa fa

Organizzazione del personale

Il Dirigente ha ritenuto opportuno non designare lo Staff come “struttura” rigida, ma di volta in volta convocare alle riunioni le figure di sistema coinvolte, a seconda delle tematiche che si andranno a trattare.

Collaboratori del dirigente scolastico

Sostituisce il Dirigente Scolastico in caso di assenza o di impedimento. Ha, tra le funzioni assegnate, quelle di seguito elencate:
• Collabora strettamente con il D.S. nella gestione dell’istituto e nei rapporti con gli alunni, le famiglie, i docenti, il personale ATA e gli Enti esterni pubblici e privati;
• Gestisce i permessi brevi dei docenti, le ferie in corso d’anno (fino ad un massimo di due giorni consecutivi), e, in assenza del dirigente o su delega, anche le altre richieste di permessi e ferie;
• Gestisce le uscite anticipate degli alunni in caso di assenza del secondo Collaboratore;
• Cura la stesura dei verbali del collegio dei docenti e raccoglie i fogli firma;
• Adotta eventuali provvedimenti di urgenza per evitare situazioni di pericolo;
• Assicura il puntuale rispetto delle disposizioni del DS;
• Vigila sul rispetto dell’orario e sul puntuale svolgimento delle mansioni del personale docente e ATA in caso di assenza del DS e del DSGA;
• Informa tempestivamente il D.S. in merito a situazioni problematiche e/o imprevisti.
• Ha delega a rappresentare all’esterno l’istituzione scolastica in caso di assenza o impedimento del DS o su specifico incarico;
• Ha delega alla firma degli atti ordinari non contabili;
• Accoglie i nuovi docenti e fornisce loro informazioni organizzative;
• Supervisiona alla sostituzione dei colleghi assenti in collaborazione con il personale di segreteria e di plesso e, in caso di loro impossibilità, provvede alla sostituzione dei docenti;
• Propone la calendarizzazione del piano annuale delle attività da sottoporre al dirigente;
• Organizza gli esami di stato/idoneità e qualifica e le prove INVALSI insieme al docente preposto alla funzione;
• Collabora con il DS nella gestione delle assenze e dei problemi disciplinari degli alunni;
• Ha delega ad autorizzare le assemblee di classe,
• Organizza il ricevimento dei genitori, coadiuva i membri della commissione elettorale, gite, inclusione, orientamento, PCTO;
• Predispone, pubblica per mail o nell’apposita sezione del Registro Elettronico, gli avvisi e le circolari e cura la loro archiviazione;
• Fornisce indicazioni sulla funzionalità dell’orario di plesso;
• Supporta il dirigente in ogni specifica richiesta da questo avanzata a sostegno dello stesso e/o per valutazione congiunta delle necessità scolastiche;
• Mantiene rapporti con il Direttore dei Servizi Generali Amministrativi e con gli Uffici di Segreteria in merito allo svolgimento delle attività, dei progetti e dell’organizzazione interna dell’Istituto, compresi gli spazi e la gestione del personale ATA;
• Vigila sull’osservanza del Regolamento, unitariamente ai responsabili di plesso, docenti, personale ATA;
• Sottopone al dirigente le questioni di rilevanza disciplinare che abbia rilevato nell’esercizio delle proprie funzioni, fermi restando i doveri ed i compiti specifici in qualità di pubblico ufficiale.
• Controlla la posta elettronica personale e del plesso inoltrata dal protocollo e la smista in caso di assenza del dirigente; diffonde le comunicazioni e le informazioni al personale in servizio;
• Raccoglie le proposte dei Consigli di Classe in merito ai progetti da realizzare;
• Si interfaccia con i referenti delle funzioni strumentali, i coordinatori di plesso, dipartimento e di classe per la gestione dell’Istituto conseguente alle necessità, piani, attività rappresentate.
• Partecipa alle periodiche riunioni dello staff di dirigenza, allargato e gestionale;

Secondo collaboratore

Supporta il primo collaboratore nelle funzioni assegnate; inoltre:
• Sostituisce il primo collaboratore in caso di sua assenza o impossibilità temporanea nelle mansioni sopra indicate;
• Collabora strettamente con il D.S. nella gestione dell’istituto e nei rapporti con gli alunni, le famiglie, i docenti, il personale ATA e gli Enti esterni in caso di assenza del primo collaboratore;
• Gestisce le uscite anticipate degli alunni;
• Organizza le sostituzioni dei docenti assenti in caso di impossibilità dei Fiduciari di Plesso e del primo collaboratore;
• Vigila sul rispetto dell’orario e sul puntuale svolgimento delle mansioni del personale docente e ATA in caso di assenza del DS, del DSGA e del primo Collaboratore;
• Informa tempestivamente il D.S. in merito a situazioni problematiche e/o impreviste;
• Predispone, pubblica per mail o nell’apposita sezione del Registro Elettronico, gli avvisi e le circolari e cura la loro archiviazione;
• Monitora l’aggiornamento del sito Internet istituzionale segnalando al gestore le necessità.

Coordinatori di plesso

Le funzioni dei coordinatori di plesso sono suddivise in due aree, quella del coordinamento per le sostituzioni dei docenti e conseguenti adempimenti (Area 1) e quella del coordinamento di plesso per quanto riguarda le problematiche dell’edificio scolastico (es. aule) e degli alunni (es. disciplina) (Area 2).

Area 1: Coordinamento per le sostituzioni dei docenti e conseguenti adempimenti

• Provvede alla sostituzione dei docenti temporaneamente assenti; gestiscono i cambi turno dei docenti
• Informa tempestivamente il D.S. in merito a situazioni problematiche e/o imprevisti.
• Si occupa delle comunicazioni alle classi/studenti;
• Organizza le attività previste nel PTOF insieme con il Collaboratore del dirigente- Scuola aperta, corsi di recupero, L2, Arc, progetti e convegni;
• Si interfaccia con il DSGA per quanto riguarda la migliore collaborazione con il personale di piano e di segreteria;
• Gestisce i permessi brevi e relativi recuperi, con rendicontazione al DS;
• Organizza l’orario dei docenti del plesso in caso di assemblea sindacale e il servizio in caso di sciopero, in collaborazione con il personale di segreteria;
• Riferisce sistematicamente al DS e/o ai suoi collaboratori circa i problemi del plesso;
• Predispone gli avvisi per il plesso per quanto di competenza;
• Coordina il servizio dei docenti secondo le attività previste nel PTOF o organizzate tramite circolari;
• Raccorda l’attività di plesso con i progetti di PCTO e le eventuali esperienze di tirocinio.
• Partecipa alle riunioni periodiche dello staff allargato e gestionale;

Area 2: Coordinamento di plesso per quanto riguarda le problematiche dell’edificio
scolastico e degli alunni

• Controlla le uscite e/o le entrate degli alunni;
• Informa tempestivamente il D.S. in merito a situazioni problematiche e/o imprevisti.
• Si occupa della comunicazione alle classi/studenti;
• Predispone gli strumenti per la raccolta dati delle assemblee di Classe;
• Vigila sul rispetto del regolamento e riferiscono per quanto necessario a mantenere la sicurezza e l’ordine nell’Istituto;
• Svolge l’attività delegata di interesse del plesso, in supporto dei docenti collaboratori del dirigente;
• Si interfaccia con il DSGA per quanto riguarda la migliore collaborazione con il personale di piano e di segreteria;
• Effettua le comunicazioni telefoniche di servizio;
• Accoglie i nuovi docenti e fornisce loro le informazioni organizzative;
• Riferisce sistematicamente al DS e/o ai suoi collaboratori circa i problemi del plesso;
• Partecipa alle riunioni periodiche dello staff allargato e gestionale;

Funzione strumentale inclusione – referenti inclusione

• collabora con il DS nella definizione dell’organico di sostegno, nella formazione delle classi, nell’assegnazione dei docenti alle class;
• accoglie e supporta i docenti di sostegno, nelle difficoltà organizzative/educative e nella redazione dei PEI, collaborando anche nell’identificazione delle necessità formative, e nella organizzazione delle relative attività di formazione, promuovendo la ricerca, produzione e condivisione di materiali per la didattica.
• Supporta i docenti di sostegno e il Consiglio di classe nell’analisi delle necessità degli alunni con BES e nella definizione degli interventi necessari, nella stesura dei Piani Personalizzati/Individualizzati;
• Si relaziona con i servizi sociali delle Amministrazioni Comunali e con il servizio di psicologia scolastica interno alla scuola; Svolge attività di supporto e di relazione con diverse realtà (Enti territoriali, Enti di formazione, Cooperative, scuole, ASL e famiglie);.
• Coordina la rilevazione/aggiornamento dei dati riguardanti gli alunni con disabilità (L.104/92) raccogliendo i dati riguardanti gli alunni BES dai docenti incaricati nella commissione, sulla base di quanto concordato nel GLI;
• Coordina il GLI d’Istituto, la stesura del Piano di Inclusione Scolastica, sostenendone la realizzazione e collabora al monitoraggio dei relativi risultati;
• Si raccorda con il docente vicario ed i coordinatori di plesso per l’attuazione del PTOF per quanto di competenza;
• Collabora con la segreteria per la compilazione di rilevazioni, questionari, sondaggi per quanto di competenza
• Partecipa alle periodiche riunioni dello staff gestionale laddove e partecipa a tutti gli incontri necessitati in qualità della funzione ricoperta.
Nello svolgimento delle sue attività, è coadiuvata dalla Commissione BES, costituita dai docenti referenti GLO e dal docente referente per alunni con DSA e alunni BES- adottati;

Docenti referenti GLO

• Organizzano i GLO e vi partecipano in assenza del DS, di un suo delegato o del titolare della funzione strumentale. Supportano il referente nelle attività di inclusione e di monitoraggio, nonché
nel rapporto con le famiglie degli studenti. Comunicano tempestivamente ai coordinatori di plesso le date e gli orari dei GLO e i docenti coinvolti, per procedere alle necessarie sostituzioni.
• Provvedono al servizio prestiti, supporto nella gestione delle attività legate alla scuola Polo. Fanno parte del Gruppo di Lavoro di Istituto per l’Inclusione (GLI). Supportano la funzione strumentale nella elaborazione dei dati per le diverse rilevazioni.

Docente referente per alunni DSA

• Aggiorna gli elenchi alunni DSA e supporta il referente INVALSI per l’inserimento delle misure compensative e dispensative per le rilevazioni INVALSI e gli esami di qualifica/di Stato
• Supporta i docenti nella redazione dei PdP, condivide e propone iniziative di formazione per la didattica inclusiva
• Si occupa della eventuale revisione della modulistica per DSA
• Partecipa ad iniziative varie e relaziona con Enti esterni per le tematiche relative ai DSA; fa parte del Gruppo di Lavoro di Istituto per l’Inclusione

Docente referente per alunni BES-alunni adottati

• È referente nei percorsi di inserimento degli alunni stranieri e degli alunni adottati: Aggiorna gli elenchi alunni BES non DSA, non H, distinti nelle diverse tipologie.
• È di supporto ai docenti nella redazione dei PdP, condivisione e proposte iniziative di formazione per la didattica inclusiva.
• Coordina le richieste di mediazione linguistica con l’Ambito Sociale. Si occupa della eventuale revisione modulistica per BES
• Partecipa ad iniziative varie e relazioni con Enti esterni per le tematiche relative ai DSA; collabora nell’organizzazione degli interventi linguistici per alunni non italofoni
• Fa parte del Gruppo di Lavoro di Istituto per l’Inclusione

Funzione strumentale orientamento – commissione orientamento

• Promuove e coordina, in stretto contatto con il DS, l’attività di orientamento rivolta agli alunni della scuola secondaria di primo grado (giornate di scuola aperta, attività da proporre alle scuole del territorio);
• Organizza e propone quanto necessario per far conoscere internamente ed esternamente eventuali innovazioni legislative;
• Collabora con il Referente BES dell’Istituto, per l’orientamento degli alunni BES;
• Organizza e promuove sul territorio, anche al di fuori delle strette tempistiche preiscrizioni, attività volte alla conoscenza ed alla valorizzazione dell’istituto;
• Predispone i piani dei docenti impegnati in attività di orientamento, in collaborazione con i referenti ed il coordinatore di plesso;
• Riceve le proposte di orientamento in uscita ed organizza le attività conseguenti al miglior orientamento degli alunni (seminari, visite, collegamenti on line, informative, ecc.)
• Cura la rassegna stampa di eventi che interessino o abbiano interessato l’istituto e provvede alla migliore diffusione informativa, in raccordo con il titolare della funzione di gestione del sito e dei social dell’istituto;
• Informa i collaboratori del dirigente delle attività predisposte e si coordina con gli stessi per quanto di necessità.
• Partecipa alle periodiche riunioni dello staff gestionale;
Nello svolgimento delle sue attività, è coadiuvata dalla Commissione Orientamento, costituita dai docenti coordinatori dei dipartimenti, e da eventuali altri docenti che aderiscono;

Funzione PCTO orientamento – commissione PCTO

• Predispone la proposta per il Collegio Docenti, ad inizio anno, dei calendari di PCTO, del Piano di attività, che individua le fasi di lavoro, i criteri e le relative tempistiche (es. formazione sicurezza
alunni, individuazione ditte, individuazione tutor, …., raccolta documentazione a fine stage), e l’individuazione dei docenti referenti PCTO di classe;
• Cura le attività formative, ad inizio anno, rivolte ai docenti referenti PCTO di classe, ai docenti tutor, agli alunni (primo anno di PCTO) per l’uso della piattaforma, e si interfaccia periodicamente con la Commissione PCTO e i referenti PCTO di classe stessi per il monitoraggio rispetto delle scadenze indicate nel piano di attività PCTO, fino alla predisposizione della documentazione necessaria all’avvio dell’attività di PCTO, e all’inserimento dei dati per la piattaforma PCTO
• Cura, in collaborazione con i collaboratori del DS, le comunicazioni rivolte alle classi e ai docenti referenti e tutor;
• Coordina l’attività di comunicazione rivolta alle imprese e si interfaccia con le stesse per le specifiche necessità di formazione e di inserimento lavorativo;
• Informa i collaboratori del dirigente su chi siano i referenti PCTO di classe ed i vari tutor interessati;
• Si coordina con i referenti IeFP delle classi per la uniformità e completezza dei percorsi posti in essere;
• Collabora nei rapporti con l’Università, Enti, Istituzioni, Associazioni, Aziende del territorio, Studi professionali ecc per convenzioni e accordi;
• Collabora con i Coordinatori delle classi interessate dalle attività di PCTO e con i coordinatori dei dipartimenti disciplinari.;
• Collabora con il Dirigente Scolastico, il docente vicario e con i Coordinatori di Indirizzo in relazione alle attività connesse all’incarico;
• Si raccorda con il Direttore SGA e con gli Ass. amm.vi preposti. Partecipa alle periodiche riunioni dello staff gestionale;
Nello svolgimento delle sue attività, è coadiuvata dagli altri membri della Commissione PCTO La Commissione PCTO è composta dal Dirigente scolastico, dalla Funzione Strumentale per i PCTO, dai membri Referente per la documentazione e Referente per la formazione sulla sicurezza

Docente referente per la documentazione

Si occupa della raccolta dei dati, della stampa della documentazione e della relativa consegna agli alunni e ai tutor.

Docente referente per la formazione della sicurezza degli alunni

Organizza la formazione rivolta agli alunni, coadiuvandosi con l’Ufficio Tecnico.

Organizzazione e contatti

Responsabile

Contatti

Sede

  • indirizzo

    Via Salvo D'Acquisto, 71, 63900 Fermo FM

  • CAP

    63900